Home » Uncategorized » Verità vo cercando ch’è sì cara… (seconda puntata)

Verità vo cercando ch’è sì cara… (seconda puntata)

Qualcuno ha replicato (in privato: e perché non direttamente qui sul blog?) che è un bene che i dogmi, le pretese verità assolute, le affermazioni assiomatiche e apodittiche non trovino più spazio nella comunicazione quotidiana. Non sono d’accordo: le grandi domande sull’origine dell’universo, sul Destino della persona umana, sull’anima e così via non si possono tranquillamente eludere. Appartengono però alla sfera filosofica e religiosa e le risposte implicano percorsi complessi che coinvolgono ragione e fede. Non si possono certo liquidare in poche battute.

Però tutto questo che c’entra? Io mi riferivo semplicemente – banalmente, se volete – a quello che in milanese moderno* si chiama “fact checking”, il controllo della verità fattuale di ciò che viene affermato. E’ vero o è falso che in Italia verrà ripristinato il servizio militare di leva? Quando l’ho letto su Facebook ho segnalato all’amico che era una bufala. Mi ha risposto che siccome lui avrebbe voluto che fosse vero, non avrebbe rimosso il post. E allora cadiamo nella disinformazione intenzionale, nella diffusione della menzogna. E questo proprio non riesco a digerirlo.

*P.S. La definizione dell’inglese come “milanese moderno” non è mia ma di Beppe Severgnini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: