Home » 2015 » maggio

Monthly Archives: maggio 2015

Annunci

28 maggio 1974-2015

Ricordo bene quel periodo: ero vicepreside in un Istituto Tecnico di Milano. Erano gli anni post-’68 e c’erano insegnanti come “Popi” Saracino e Sergio Spazzali come punti di riferimento del Movimento Studentesco. Il clima era molto teso e meno di un anno dopo Claudio Varalli, un nostro studente di sinistra, sarebbe stato ucciso in Piazza Cavour da un universitario di destra.

In questo clima di marasma, succedeva spesso che in segreteria giungessero telefonate anonime che avvisavano che c’era una bomba. Impossibile dire se fossero scherzi di cattivo gusto o tentativi di impedire lo svolgimento di compiti in classe o interrogazioni per cui qualcuno non si era preparato. Il preside faceva due telefonate: una al Provveditorato agli Studi (che ha sempre dato l’impressione di ignorare la faccenda – forse riceveva troppe segnalazioni tutti i giorni) e l’altra al Commissariato di PS della zona, che mandava due agenti in borghese a sentire chi aveva ricevuto la telefonata e redigere un verbale – ora della chiamata, voce del (più spesso: della) chiamante, contenuto del messaggio ed eventuali altri dettagli degni di nota.

Pochi giorni prima della strage di Piazza della Loggia a Brescia, invece, arrivò un pattuglione di poliziotti in divisa il cui capo mi chiese di far evacuare l’edificio e le sedi staccate mentre loro iniziarono a perquisire rapidamente il grande palazzo che ci ospitava. Non trovarono niente, ma nulla mi toglie dalla testa che un intervento così diverso dai soliti sia dipeso da alcune informazioni che avevano a proposito di attentati in preparazione.

Annunci

La notula non va bene… (parte II)

C’è un seguito a quanto ho raccontato in https://deiporcellinonsibuttaniente.wordpress.com/2014/09/08/la-notula-non-va-bene-cosi-mi-disse/. Qualche settimana fa mi giunge una mail dallo stesso ufficio segnalandomi che non avevo chiesto il gettone relativo a tre incontri. In risposta, ho spiegato perché avessi rinunciato e ho anche segnalato quella pagina del mio blog. Molto cortesemente mi è stato mandato un facsimile di notula con tutte le istruzioni e, a farla breve, oggi mi è giunto l’accredito di 72 euro. Siccome a un successivo controllo mi sono accorto che la persona con cui ho interagito ora è la stessa della volta precedente, ritengo doveroso segnalare lo sviluppo della vicenda. E’ vero che sono passati anni, è vero che per avere i 72 euro ho dovuto pagarne due di bollo e che su quei 72 ci sarà qualcosa da pagare nella dichiarazione delle tasse dell’anno venturo, ma non è colpa di quella funzionaria.